Duo System

Il Duo System è una delle competizioni di Ju-Jitsu previste a livello internazionale (per atleti da 8 anni in su).
È una gara dove una coppia di atleti ne sfida un’altra (distinti per colore di cintura rossa e blu), in un’esibizione che mostra l’esecuzione di una tecnica di difesa (di libera elaborazione), come risposta ad un’attacco codificato (pre-impostato ed invariabile) presentato a sorteggio sia da presa sia da atemi (in giapponese si definisce atemi qualsiasi colpo portato con gli arti superiori e inferiori) sia con armi. Alla coppia è lasciata la scelta del tipo di difesa da applicare all’attacco.

L’esibizione delle tecniche avviene una coppia per volta. Le coppie possono essre maschili, femminili o miste.
La coppia di atleti viene chiamata, dall’arbitro centrale, ad eseguire tre tecniche di difesa per volta sulla base degli attacchi sorteggiati tra quelli codificati; a fine gara l’arbitro avrà infatti chiamato tre tecniche per ognuno dei gruppi di attacchi stabiliti (medesimi attacchi che avrà affrontato l’altra coppia con ordine diverso). Ogni coppia eseguirà quindi complessivamente dodici tecniche di difesa personale.

L’alternanza nell’entrata in scena delle coppie garantisce la parità di informazione delle coppie nel conoscere il sorteggio delle tecniche.

Gli attacchi codificati del Duo System, di dividono in quattro gruppi (ognuno contenente 5 attacchi):

  • SERIE A: Attacchi in presa (alla giacca, al collo, al polso)
  • SERIE B: Prese avvolgenti (intorno al busto o al collo)
  • SERIE C: Colpi (pugni e calci)
  • SERIE D: Attacchi armati (pugnalate e bastonate)

E’ previsto un arbitro centrale e cinque giudici di sedia, che formano la “giuria”. Un settimo giudice al tavolo registra i punteggi.

Il punteggio viene assegnato dai cinque arbitri davanti i quali gli atleti si esibiscono; gli arbitri mostrano il punteggio a tutti (sollevandolo) alla fine dei tre attacchi di ogni singolo gruppo, mentre l’arbitro centrale legge i punteggi assegnati escludendo il più basso ed il più alto (per garantire più equità) e permettere il conteggio dei punti da parte del giudice al tavolo.

La vittoria viene assegnata alla coppia che ottiene più punti. In caso di parità si ripete una serie degli attacchi.

Non c’è limite di tempo per l’incontro, ma in genere è premiata la tecnica perfetta ma veloce.La giuria emette un giudizio sia sulla coordinazione della coppia, che sul contenuto tecnico della difesa eseguita. E’ spesso considerata anche la componente coreografica, poiché dimostra in genere un buon affiatamento e sacrificio nell’allenamento. Esagerazioni o comportamenti troppo esuberanti in genere sono sanzionati con un punteggio basso.Qui l’arte trova applicazione nella fantasia e nell’affiatamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...